Dal 15/11/2021 attivo il servizio che consente ai cittadini di ottenere i certificati anagrafici online, m maniera autonoma e gratuita, accedendo alla piattaforma
www.anagrafenazionale.interno.it.

Con il Decreto Ministeriale adottato ai sensi dell’art. 62, commi 3 e 6- bis del CAD, come modificato dall’art.30 del DL 76/2020 (Semplificazioni), sono state definite le modalità di utilizzo dell’ANPR per l’erogazione di servizi online, finora forniti esclusivamente dai Comuni.

Nello specifico:

  • la piattaforma ANPR rende disponibile un servizio per il rilascio di certificazioni anagrafiche online, munite di sigillo elettronico qualificato ed un servizio telematico per la presentazione delle dichiarazioni anagrafiche di cui all’art.13, comma 1, lett. a), b) e c) del dpr 223/1989 (Regolamento anagrafico);
  • la disposizione di cui all’art. 30 del DL 76/2020 modifica gli artt. 33 comma 2 e 35 comma 1 del predetto dpr 223/1989, prevedendo, in particolare, che sulle certificazioni anagrafiche di ANPR, il sigillo elettronico sostituisca la firma dell’ufficiale di anagrafe, che continuerà ad essere apposta esclusivamente sulle certificazioni anagrafiche rilasciate dal Comune;
  • grazie alla modifica riguardante l’art.13 comma 3 dello stesso Regolamento anagrafico, il cittadino, accedendo alla piattaforma ANPR con la propria identità digitale, può chiedere per sé stesso e per i componenti della propria famiglia anagrafica alcune tipologie di certificati, mentre per il servizio telematico di presentazione delle dichiarazioni anagrafiche, ancora in fase di sperimentazione, si fa riserva di successivi aggiornamenti;
  • i certificati digitali sono esenti dal bollo, fino al 31 dicembre p. v., e possono essere rilasciati anche in forma contestuale (ad esempio cittadinanza, esistenza in vita e residenza potranno essere richiesti in un unico certificato.

Possono essere scaricati online, anche in forma contestuale, i seguenti certificati:

  • Anagrafico di nascita,
  • Anagrafico di matrimonio,
  • di Cittadinanza,
  • di Esistenza in vita,
  • di Residenza,
  • di Residenza AIRE,
  • di Stato civile,
  • di Stato di famiglia,
  • di Stato di famiglia e di stato civile,
  • di Residenza in convivenza,
  • di Stato di famiglia AIRE,
  • di Stato di famiglia con rapporti di parentela,
  • di Stato Libero,
  • Anagrafico di Unione Civile,
  • di Contratto di Convivenza.

Per accedere al portale https://www.anpr.interno.it/ è necessaria la propria identità digitale (Spid, Carta d’Identità Elettronica, Cns) e se la richiesta è per un familiare verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato. Il servizio, inoltre, consente la visione dell’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.

Sullo stesso portale è possibile monitorare l’avanzamento del processo di adesione da parte dei Comuni italiani.